E’ morto Dante Falcone

Musicista e innovatore della fisarmonica in Calabria

Più informazioni su


    Addio a Dante Falcone Musicista e innovatore della fisarmonica in Calabria . Figlio di un costruttore e restauratore d’organi di Acri, sin da bambino ebbe la passione per la musica e cominciò a suonare col maestro liutaio De Bonis. In seguito si trasferì ad Ancona per perfezionare la sua tecnica. Poi il trasferimento a Catanzaro dove si dedicò all’insegnamento della fisarmonica. Fu anche un appassionato organizzatore di rassegne e concorsi d’organetto diatonico e fisarmonica oltre che un collezionista di strumenti a mantice d’epoca. Assiduo frequentatore dei raduni nazionali dei veterani della fisarmonica, organizzati dal Centro Didattico Musicale Italiano, ha sempre rappresentato degnamente la nostra Regione, facendo apprezzare da big come Peppino Principe, Gervasio Marcosignori, Wolmer Beltrami, Giuliano Cameli ed altri. Nel 1995 ha brevettato una originale fisarmonica dotata di caratteristiche che la rendono unica al mondo. Si tratta di una maneggevole 120 bassi, che offre una varietà di suoni che vanno dalla musette francese al bandoneon e provvista, inoltre, di un tremolo particolarmente adatto per musiche sacre. Un prezioso strumento frutto di otto anni di paziente e meticoloso lavoro che ha destato l’interesse di molti fisarmonicisti italiani. E’ doveroso ricordare che tra le più importanti esibizioni all’estero di Dante Falcone c’è quella alla “Notte dell’amore” di Berlino, in occasione della riunificazione delle due Germanie. Non amava il titolo il titolo di “maestro”. Voleva essere chiamato semplicemente Dante. Ci resta il ricordo di una persona semplice, ospitale e saggia che ha dedicato una vita alla famiglia e alla musica. Grazie Dante per aver portato sempre alto il nome della Calabria in Italia e all’estero, con la Tua maestria, Tuoi incantevoli virtuosismi e la Tua bontà d’animo. Le esequie avranno luogo martedì 18 giugno alle ore 17.00 presso la Chiesa di Santa Maria Zarapoti.

    Più informazioni su