I Quartieri: Benincasa coordinatore attività economiche e produttive

Il presidente Serrao: rappresenta quella creatività imprenditoriale con una forte conoscenza del comparto produttivo e dell’impegno diretto nella tutela sindacale settoriale

Più informazioni su


    Avevamo annunciato il nostro impegno diretto, come Associazione I Quartieriscrive Alfredo Serrao presidente dell’associazionenella vita politica della città di Catanzaro, non solo e non più come voce critica in alcuni momenti ed anche come progettualità in altri frangenti, in un percorso che abbiamo e vogliamo costruire dal basso, quello che deve essere il collante e la motivazione di tutti per dare un contributo di prospettiva per la città di Catanzaro.

    L’avevamo sottolineato, per come abbiamo sottolineato di avere mani libere da ogni schema consolidato, di voler coinvolgere tutte le migliori intelligenze e sensibilità esistenti, ma troppe volte dimenticate, nella città di Catanzaro, perché non funzionali a quelli che sono gli schemi asfittici e fortemente limitativi di quella che oggi è la non politica, i cui limiti si palesano ormai in modo dirompente.

    Non riteniamo che partecipare sia un aspetto sindacabile da parte di nessuno e siamo certi che esiste un tessuto umano originale cui poter attingere per costruire una proposta civica che abbia il concetto della responsabilità, dell’amicizia e dell’entusiasmo, capace di dare una nuova impronta a quello che per noi resta l’obiettivo: restituire la città a quanti le vogliono bene!

    Attilio Benincasa è una di quelle risorse, perché rappresenta quella creatività imprenditoriale con una forte conoscenza del comparto produttivo e dell’impegno diretto nella tutela sindacale settoriale. E’ stato negli anni impegnato come vicepresidente di CNA e successivamente nel 2015, per due anni,  Presidente in Confartigianato, oltre che uno speciale talento creativo nel settore dei preziosi. Ecologista convinto, è amante dello sport, sportivo praticante lui stesso, resta un attento osservatore dei fenomeni sociali.

    Per la sua esperienza e la sua convinta vicinanza e disponibilità a partecipare in prima fila al nostro progetto di civismo responsabile, lo nominiamo Coordinatore cittadino per le attività economiche e produttive.

    Siamo certi che il suo contributo sarà uno dei tasselli fondamentali per una proposta ragionata e sostenibile di un nuovo sviluppo economico della città di Catanzaro, dopo momenti di estrema negatività e di mancanza di indirizzo, ormai sotto gli occhi di tutti i catanzaresi, che chiedono oggi, una responsabilità non più procrastinabile.

    Più informazioni su