Plastic free, lettere a sette comuni della provincia di Catanzaro

L'iniziativa di diverse associazioni che chiedono no all'uso smodato della plastica 

Più informazioni su


    Ci sono battaglie di civiltà che non hanno colore: come la riduzione dell’uso smodato di plastica. Una missiva dal palese intento ecologista è stata già recapitata nelle sedi comunali di sette paesi tra litorale ionico e presila catanzarese . Oggetto: mozione “Plastic free challenge”. E ancora: creazione tavoli sinergici per piano sviluppo sostenibile. Diversi i mittenti: Associazione BeGov per la pubblica amministrazione, l’associazione Eutenia , il Comitato del Meetup ambiente e territorio di Cropani e il gruppo di giovani di Cerva “Attivi con Rousseau” Altrettanti i destinatari: le amministrazioni comunali di Cropani, Cerva, Botricello, Sellia marina, Petronà, Zagarise e Belcastro. Si legge nella dichiarazione di intenti dei fautori della mozione contro inquinamento: “Non è più procrastinabile una visione d’insieme per il futuro del pianeta, partendo dalla diminuzione dell’uso di plastica. Premesso che il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa ha lanciato l’iniziativa “Plastic free challenge”, constatato che la plastica è una delle maggiori cause di inquinamento e che, annualmente, vengono prodotti a livello mondiale 300 milioni di tonnellate di materie plastiche, di cui almeno 8 milioni finiscono negli oceani, chiediamo ai Consigli comunali dei sette paesi tra litorale jonico e presila catanzarese di elaborare un piano finalizzato a ridurre utilizzo della plastica”. Non solo proclami, ma anche fatti. I promotori della mozione ambientalista esortano le amministrazioni della provincia di Catanzaro a realizzare un contratto di sviluppo sostenibile che preveda, tra le altre cose, anche l’eliminazione della plastica dai locali comunali, una campagna di sensibilizzazione nelle scuole nonché l’eliminazione dell’uso di piatti, bicchieri, cannucce nelle sagre e manifestazioni pubbliche. Finalità dell’iniziativa è promuovere uno stile di vita più virtuoso nei confronti dell’ambiente, a partire dalla consapevolezza che ogni comportamento ha delle conseguenze e che le abitudini cattive vanno modificate: chi fa male alla Terra, fa male a se stesso.

    E.B.

    Più informazioni su