Aggressione di Sellia Marina, parla la vittima

L'uomo dice di essere stato vessato da ragazzi così detti di buona famiglia 

Più informazioni su


    Di Giulia Zampina

    Una rapina prima un pestaggio dopo. È lo stesso A.T. protagonista  della vicenda a raccontare cosa è accaduto qualche notte fa a Sellia Marina. Il 37enne, ripresosi in parte dai problemi fisici seguiti a quell’episodio (corsa in ospedale e oltre 20 giorni di prognosi), ha detto di essere stato aggredito da quattro giovani molto conosciuti in paese per essersi rifiutato di comprare droga da uno di loro che, sempre secondo il suo racconto, sarebbe figlio di un appartenente delle forze dell’ordine. 
    Uno di questi sarebbe stato fermato dai Carabinieri ma rilasciato mentre la vittima racconta che gli altri tre si sarebbero dileguati.

    Più informazioni su