La provocazione politica: un partito civile guidato da uno scrittore

L'idea suggestiva dello scrittore Domenico Dara. Il possibile leader? Gioacchino Criaco

Più informazioni su


    L’deaè rivoluzionaria. Ma proprio per questo è intrisa di fascino. Tutto nasce da un articolo dello scrittore Gioacchino Criaco. Il feedback dei lettori è immediato. Potente. Tanto da suscitare la reazione di altri scrittori, gli stessi che, negli ultimi anni, hanno dato vita e forma alla nuova letteratura calabrese.  Sono gli scrittori calabresi che hanno visto la luce tra le province di Crotone, Catanzaro e Reggio Calabria. Ed è uno di loro a condividere lo scritto di Criaco e lanciare l’idea rivoluzionaria: “ultima chiamata per i calabresi che amano la Calabria:fondiamo un partito civile e facciamolo guidare da Gioacchino Criaco”. Questo il contenuto del post di Domenico Dara. Originario di Girifalco, di cui è anche cittadino onorario, lo scrittore è salito agli onori della cronaca per i suoi due capolavori “Breve Trattato sulle coincidenze” e “Appunti di Meccanica Celeste”. E’ sua l’idea rivoluzionaria che, in poche ore, ha destato la curiosità di molti. Intellettuali, scrittori, utenti social e politici. Perché Nicola Fiorita è sia intellettuale che scrittore oltre che politico. E alla provocazione di Dara ha risposto “parliamone”.
    Alessia Burdino

    Più informazioni su