Inversione marcia, via Poerio si percorrerà tutta a salire fino a Bnl

Alcune variazioni. Bellavista si percorrerà a scendere 

Più informazioni su


    Dopo l’avvio dell’inversione del senso di marcia su corso Mazzini e in una serie di vie laterali del centro storico l’amministrazione comunale, d’intesa con la Polizia locale – a seguito di un sopralluogo congiunto fra il sindaco Sergio Abramo, vigili urbani e tecnici comunali – ha disposto, per agevolare i flussi veicolari, l’inversione del senso di marcia anche in altre due strade della zona.

    Si tratta di due nuove opzioni in uscita – oggetto di sperimentazione – che diventeranno operative non appena verranno installate le nuove segnaletiche orizzontale e verticale, si presume nei primi giorni della prossima settimana (verrà data adeguata comunicazione). La prima riguarda il flusso che da corso Mazzini porta in direzione sud (Porta di Mare-Bellavista): via De Seta e via Nuova si potranno percorrere a scendere verso viale dei Normanni. Resterà sempre a scendere, verso rione Stratò, l’imbocco che dal corso dà su via Porta di Mare.

    In questo modo gli automobilisti avranno due possibilità in uscita dal corso: la prima, diretta verso la zona nord e la rotatoria Gualtieri, imboccando via De Seta e via Nuova (Bellavista); la seconda, già attivata da mercoledì, diretta verso sud, tramite Porta di Mare, tratto che rimarrà comunque a doppio senso di circolazione consentendo a chi viene da via Carlo V di raggiungere Bellavista o l’area della Maddalena.

    La seconda integrazione concerne via Poerio, il cui senso di marcia in direzione sud (dal Politeama) – nord (piazza Matteotti) verrà esteso fino al tratto retrostante la Bnl: questo consentirà ai flussi di circolazione di raggiungere direttamente piazza Matteotti oltre che svoltare a destra per via Kennedy o di accedere sul Corso dal Cavatore. Via Monaco (di fronte ex Standa) rimane a salire con obbligo di svolta a destra verso la Bnl.

    Più informazioni su