Us, D’Ursi lascia il ritiro per andare a Bari. Cercasi portiere

In avanti si pensa anche a Nzola

Più informazioni su


    di Gianfranco Giovene

    Domani il varo dei calendari (ore 18. 30, Salone d’onore del CONI, a Roma); domenica 4 agosto, poi l’esordio al “Ceravolo” contro la Casertana – si dovrebbe giocare alle 19 – per dare avvio alla stagione ufficiale con la Coppa Italia TIM. Stringono i tempi e di riflesso anche il Catanzaro è costretto a serrare il proprio passo sul mercato per sciogliere i nodi ancora irrisolti e completare i ranghi a disposizione di mister Auteri. I prossimi giorni saranno in tal senso cruciali per le aquile che nel weekend dovrebbero definire almeno una delle due questioni al momento più urgenti, vale a dire il capitolo porta. All’appello mancano sia un titolare che una prima riserva: i contatti con l’Empoli per Perucchini non sono stati del tutto tagliati ma la difficoltà ad arrivare al portiere dei toscani ha nelle ultime ore convinto ad ampliare il raggio d’analisi con approcci che hanno interessato anche il figlio d’arte Gabriele Marchegiani e l’ex Inter, da poco svincolato, Raffaele Di Gennaro. Nomi che restano ad oggi sul piatto – insieme a quello di Pisseri, in uscita da Catania – sui quali si sta ragionando ed entro domenica si deciderà. Ma è in attacco che il club vorrebbe innestare il colpo più importante della sessione e a fornire l’assist decisivo sarà certamente D’Ursi che oggi ha lasciato il ritiro e a breve firmerà per il Napoli (poi sarà dirottato a Bari). Dalla sua sostanziosa cessione arriveranno gli argomenti giusti per convincere i sostituti: Nicastro e Paponi sono probabilmente le piste più concrete, Arrighini arduo viste le esose richieste del Carpi, Eusepi e Nzola – quest’ultimo oggi confermato a Trapani dal presidente Heller – obiettivi al momento lontani. Oggi, intanto, è partita la campagna abbonamenti con la prima fase di vendita dedicata ai vecchi abbonati: si continuerà così fino al 2 agosto – botteghino accanto la sede sociale, dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.30 – poi da giorno 5 la vendita libera – con orari alterni di mattina e pomeriggio – fino al 23 agosto.

    Più informazioni su