Catanzaro Calcio: quella sciarpa giallorossa sventolata in Norvegia

Esportare i colori giallorossi? Una consuetudine ormai anche in vacanza. La foto di un tifoso. I precedenti recenti

Più informazioni su


    Sfoggiare il vessillo giallorosso -(inteso come simbolo del Catanzaro Calcio, intendiamoci, non parliamo certo di nuovi governi e argomenti affini)– anche lontano dal capoluogo, anche se si è in viaggio a migliaia di chilometri di distanza, magari in vacanza. Sta diventando una abitudine ricevere in redazione testimonianze di questo genere. Dopo il tifoso 20enne che alcuni mesi si guadagnò l’inquadratura internazionale sventolando una sciarpa del Catanzaro durante mentre seguiva dagli spalti la gara di basket Nba tra Boston Celtics e Los Angeles Lakers dopo il coro pro Aquile intonato da un gruppo di studenti dell’Istituto Chimirri in gita al Camp Nou di Barcellona una nuova testimonianza turistica di tifo per il Catanzaro ci arriva da Massimo Curto. In vacanza in Norvegia ha assistito all’1-1 tra Molde e Partizan Belgrado un risultato che ha permesso la qualificazione agli slavi al tabellone principale di Europa League. Lo ha fatto sventolando la sciarpa giallorossa e posando prima della gara con tifosi locali.

    Più informazioni su