Palazzo vuoto, ascensore bloccato:per fortuna ci sono Vigili del Fuoco

Una testimonianza e una messaggio di gratitudine di una lettrice catanzarese 

Più informazioni su


    Riceviamo e pubblichiamo

    Che i Vigili del Fuoco siano sempre pronti ad ogni intervento è risaputo, ma io voglio dare, da cittadina, la mia personale testimonianza e ringraziare vivamente  la squadra 1 A  dei Vigili del Fuoco di Catanzaro nelle persone del caposquadra Vito Agosto e dei Vigili Gianluca Bagnato, Antonio Cristiano, Giuseppe Paone e Vitaliano Tolomeo per la tempestività del loro intervento e, soprattutto, per l’efficienza e la professionalità del loro operare e, ancora più apprezzabile, per l’umanità e la sensibilità dimostrate da ciascuno di loro nei miei confronti.
    Questi i fatti. La mattina di giovedì 29 agosto, sono rimasta bloccata nell’ascensore del palazzo in cui abito per un improvviso ed imprevedibile distacco di corrente elettrica (ne taccio qui la causa…). Il palazzo era quasi vuoto, tutti i condomini in vacanza, nessuno a cui chiedere aiuto. Ho ritenuto che l’unica possibile soluzione fosse chiamare con il cellulare i Vigili del Fuoco i quali, acquisite le risposte di rito, le mie generalità, la via, l’età, ecc, si sono subito premurati di rassicurarmi, di tranquillizzarmi, dicendomi che stessi calma, che sarebbero intervenuti immediatamente e, con tanta umanità, mi hanno tenuto compagnia al cellulare finché non sono giunti al mio palazzo dove hanno dovuto forzare il portone e, con grande professionalità, hanno provveduto a riportare al piano la cabina da cui sono finalmente potuta uscire. Non basta, vista la mia età avanzata, avevano già allertato l’ambulanza che sostava nei pressi  e la dottoressa avrebbe voluto portarmi in ospedale. Ho rinunziato, non stavo male e non era, a mio parere, necessario, ma sono stata ugualmente visitata, controllata e rilasciata solo quando la mia pressione si è alquanto normalizzata.
    Ritengo doveroso ringraziare pubblicamente questi operatori e far conoscere il loro modo di lavorare perché spesso sappiamo solo lamentarci e dare giudizi negativi quando alcune cose non vanno per il verso giusto. Grazie a chi protegge i cittadini sempre, anche quando la città si svuota

    Domenica Lo Guzzo

    Più informazioni su