Quantcast

Catanzaro, calcio mercato chiuso. L’ultimo arrivato è Bianchimano

L'attaccante torna in prestito dal Perugia dopo la prima esperienza in giallorosso della scorsa stagione 

Più informazioni su


    di Gianfranco Giovene

    Sedici innesti ad una struttura già forte, già rodata e  collaudata. Sedici nuovi arrivi per aumentare il quoziente d’esperienza in difesa, il tasso di qualità in mediana e l’assortimento offensivo dell’attacco. E’ il sedici il numero magico del mercato estivo giallorosso con Bianchimano ultimo tassello apposto al puzzle – regalo di cicogna – proprio a poche ore dalla chiusura ufficiale della finestra. B

    BIANCHIMANO IS BACK – Un ritorno di fiamma quasi inaspettato, quello per la punta scuola Milan, concretizzatosi proprio quando tutto lasciava presagire una conclusione dell’operazione Gondo. Pareva fatta, a dirla tutta: l’accordo con la punta ex Rieti, rilevata dalla Lazio in asse con la Salernitana, era già stato trovato – prestito secco per un anno – e nella giornata di oggi le diplomazie avrebbero dovuto lavorare solo all’ufficializzazione. Niente da fare, invece: i granata hanno optato per trattenere l’ivoriano in rosa e il club giallorosso ha virato così su altri profili. Sondato Jefferson – in uscita dal Monza, con Auteri a Latina, finito a Monopoli fino a giugno – è stato però il passaggio di Falcinelli a Perugia – operazione decollata in tarda mattinata – ad aprire il varco decisivo ed avvicinare  nuovamente la possibilità di arrivare a Bianchimano, obiettivo da sempre caldeggiato da Auteri, che il club avrebbe voluto chiudere già a metà agosto con la formula del titolo definitivo – era stato proposto un triennale. Arriverà invece a titolo temporaneo – prestito secco – per moltiplicare le quattordici presenze della prima avventura e si spera anche incrementare il  bottino delle reti – cinque lo scorso anno comunque una buona media tenendo conto che minuti alla mano parlaimo di una rete ogni 140 minuti. Vinta per lui anche la concorrenza della Vibonese, affare ufficializzato pochi istanti fa.

    QUARANTA PER LA DIFESA – Quella di Bianchimano non è stata però l’unica operazione della giornata di closing per le aquile: sempre oggi, in mattinata, il sodalizio di via Gioacchino da Fiore ha ufficializzato l’ingaggio di Danilo Quaranta dell’Ascoli – già definito nei giorni scorsi con la formula del prestito – un elemento di certo avvenire, utile per completare tecnicamente il reparto arretrato.

    LE ALTRE OPERAZIONI – Di Gennaro e Adamonis per la porta, Martinelli ed Elizalde per la difesa, Urso, Risolo, Pinna, Tascone – da Pescara confermano il deposito del contratto – per il centrocampo, Di Livio, Calì, Mangni, Nicastro e Novello per l’attacco gli altri innesti già operati nelle settimane passate. All’appello manca il giovane Bayeye, che sicuramente resterà nella truppa ma che essendo svincolato verrà “lavorato” senza fretta. 

    Più informazioni su