Uesse, ripresa degli allenamenti: Bianchimano inizia domani

I due nuovi acquisti non si sono ancora allenati. Squadra completa, ora bisognerà far parlare il campo

Più informazioni su


    di Gianfranco Giovene

    Campo pesante e pioggia battente hanno costituito quest’oggi lo scenario del primo allenamento del Catanzaro in relativa versione post mercato. Relativa, già. Perché sull’inzuppato terreno di gioco di Giovino si sono visti alla ripresa solo i protagonisti già noti delle scorse settimane, non ancora i nuovi innesti Bianchimano e Quaranta, ufficializzati ieri proprio sul gong della sessione estiva degli scambi. Per loro – già in città, comunque – il lavoro duro inizierà da domani quando la truppa comincerà a focalizzare ancor di più e meglio il prossimo appuntamento di campionato di domenica a Monopoli.

    Campo a parte, gli innesti della punta scuola Milan e del giovane difensore dell’Ascoli hanno fatto lievitare a trenta gli effettivi a disposizione di Auteri per la stagione: una coperta lunga regalata dal club, ben fornita sia dal punto di vista tecnico che temperamentale, con coppie – in alcuni casi anche trittici – di potenziali titolari per ogni ruolo. Elementi intercambiabili, poi, con conseguente aumento esponenziale di incastri e soluzioni. Avrà dunque il suo bel divertirsi, Auteri, e come dichiarato nel post gara di Bisceglie a Studio Giallorosso «Sarà davvero difficile vedere sempre la stessa formazione in campo». Chi ovviamente si candida già alla titolarità – ma dovrà sudarsi il posto con i vari Nicastro e Calì – è proprio Bianchimano dal quale il tecnico si aspetta molto dopo averlo espressamente richiesto al club dal dopo Feralpi fino all’ultimo giorno di mercato. Voglia assecondata in un battito d’ali di cicogna: ora, a bocce di mercato ferme, a parlare dovranno essere i risultati.

    Più informazioni su