Scioglimento Asp Catanzaro: scelti i commissari che gestiranno l’ente

Sono tre, una donna e due uomini, due di carica prefettizia ed un dirigente di Prefettura in servizio


Gestiranno l’Asp di Catanzaro appena sciolta a causa dei “condizionamenti da parte delle locali organizzazioni criminali“. Si tratta del prefetto Domenico Bagnato, già esperto di carica commissariale, del viceprefetto Franca Tancredi e del dirigente Salvatore Gullì, proveniente dalla Prefettura di Reggio Calabria.

Dovranno occuparsi dell’Azienda per i 18 mesi di gestione commissariale stabiliti dal Consiglio dei ministri, dopo che il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese ha chiesto il provvedimento.

Tutto, secondo quanto ha confermato anche il procuratore Nicola Gratteri, è partito dall’indagine “Quinta Bolgia”.