CentroDemocratico: Fuori dalla coalizione, si tolga simbolo a +Europa

Lo comunica il coordinatore Pietro Romeo

Più informazioni su


    Nella giornata del 26 Settembre, in occasione del Consiglio Nazionale di Centro Democratico, appositamente convocato dal Presidente Tabacci in seduta straordinaria, si è consumata l’alleanza che aveva dato vita a + Europa. Il Consiglio – si legge in in comunicato a firma del coordinatore Pietro Romeo – all’unanimità ha votato a favore della proposta del presidente Tabacci, di uscire dalla coalizione e di togliere il simbolo di Centro Democratico a + Europa. Tutto questo è scaturito a seguito della decisione autonoma da parte del segretario Della Vedova e della radicale Emma Bonino a non votare la fiducia al Governo Conte bis e, successivamente, assieme a Calenda, a porsi all’opposizione. Anche la delegazione Calabrese, formata da Ferrazzo, Funaro, Schipani e Romeo è stata compatta nella votazione, così come sarà compatta, in vista delle elezioni per il rinnovo del Consiglio Regionale della Calabria, nel cercare nuove alleanze per formare una propria lista o lista aggregata. Certo non possiamo cercare alleanze nè con l’estrema destra e nè con l’estrema sinistra, o tantomeno ripetere la pessima esperienza delle regionali del 2014 con la giunta Oliverio. CD ha tutti i numeri – prosegue la nota – per cercare nuovi accordi politici, e con i moderati e progressisti, e con quei movimenti civici che vanno oltre i partiti tradizionali, guardando anche con interesse alla nuova composizione Renziana. Nella prossima settimana sarà convocato il Coordinamento Provinciale di Catanzaro e successivamente quello regionale, per la nomina di una delegazione che dovrà prendere contatti con le altre realtà politiche e non.

    Più informazioni su