Lo fermano per un controllo e alla fine gli fanno la spesa 

Oggi la buona notizia “indossa” la divisa dei carabinieri di Catanzaro 

Più informazioni su


    Di Giulia Zampina 

    Ci sono lavori che sono certamente diversi dagli altri. Lavori che iniziano in un modo e finiscono in un altro. È così capita che i carabinieri in un normale controllo del territorio incontrino un ragazzo ucraino, lo portino in caserma per l’identificazione di rito e alla fine escano loro stessi per fare la spesa a questo ragazzo, arrivato forse per cercare fortuna ma costretto a sopravvivere alla povertà. È accaduto questo pomeriggio nel quartiere marinaro. I carabinieri del nucleo radiomobile hanno accompagnato negli uffici della stazione di Lido un uomo fermato poco prima. Alla fine i militari, dopo aver fatto comunque il loro dovere, hanno ascoltato le parole di quel giovane e, spontaneamente, hanno provveduto a fare un po’ di spesa per lui e lasciargli dei soldi utili per comprare domani un panino. Incredulo e felice l’uomo ha raccontato questa storia e le buone notizie a volte sono più veloci di quelle brutte. Arrivano a rincuorare sul fatto che un mondo migliore non solo è possibile ma è vicino a noi più di quanto pensiamo. E oggi questa speranza ha la divisa dei militari del nucleo radiomobile e della stazione di Lido della compagnia carabinieri di Catanzaro.

    Più informazioni su