Dirigente Liceo Classico: ‘Stupita per polemiche su evacuazione’

Elena De Filippis: 'Seguito alla lettera il regolamento. Non getto i miei studenti per strada'

Più informazioni su


    “Sono molto arrabbiata e dispiaciuta per la polemica che qualcuno ha voluto sollevare relativamente alla presunta ritardata evacuazione degli studenti, questa mattina, dopo l’evento sismico che ha coinvolto la nostra città”. E’ quanto afferma la professoressa Elena De Filippis, dirigente del Liceo Classico “Galluppi” di Catanzaro, relativamente alla notizia diffusa sui social da alcuni studenti della sua scuola secondo i quali l’evacuazione, dopo la scossa di terremoto delle 8:11 di questa mattina, sarebbe avvenuta con ritardo.

    “Non getto i miei studenti per strada – ha spiegato la dirigente – come invece hanno fatto altri istituti e vi assicuro che per un terremoto di questa portata il pericolo più grosso è proprio quello di generare panico e abbandonare la struttura, percorrendo le scale, senza rispettare le norme e il regolamento di evacuazione. Regolamento che è riportato anche sul nostro sito e che io ho rispettato alla lettera. A tal proposito mi congratulo con tutti i miei studenti che sono stati eccezionali nel seguire le indicazioni che ho fornito tramite filodiffusione e quelle che hanno dato direttamente i docenti di classe. Nella mia carriera ho vissuto l’esperienza di ben dieci terremoti nel Napoletano e sono pronta e abituata ad agire in queste situazioni di pericolo. Trovo, quindi, sterili e disgustose le polemiche che si sono sollevate sul nostro liceo. Mi sarei aspettata dei ringraziamenti per come ho gestito il tutto e invece ho subito degli attacchi che ritengo ingiusti”.

    Più informazioni su