Riconoscimento europeo per la radiologia del Pugliese Ciaccio

Al 36° congresso di risonanza magnetica di Rotterdam plauso per il lavoro scientifico dell'equipe


La Radiologia dell’Azienda Pugliese-Ciaccio, Azienda diretta dal dott. A. Mantella, ha portato il proprio contributo scientifico all’appena trascorso 36° Congresso Europeo di Risonanza Magnetica (ESMRMB), tenutosi, quest’anno, a Rotterdam, dal 3 al 5 ottobre.

Il dott. Pier Paolo Arcuri, dirigente medico presso la SOD Radiologia De-Lellis, diretta dal dott. G. Fodero, ha visto il suo lavoro scientifico, dal titolo: “Prognostic value of dynamic perfusion MRI imaging in patients with local advanced rectal cancer in the assessment of chemo-radiation treatment: comparison with ADC-map values”, frutto della stretta collaborazione con il reparto di Radioterapia diretto dalla dottoressa Mazzei e con la Radiologia dell’università Magna Graecia, essere accettato (unico per la nostra regione), e da lui stesso presentato, a tale importante assise internazionale. Lo studio ha analizzato, retrospettivamente, le potenzialità diagnostiche e prognostiche della Risonanza Magnetica, nel follow-up di pazienti affetti da tumore del retto, trattati mediante radioterapia con lo scopo di rilevare tempestivamente eventuali recidive loco-regionali; in particolare sono state individuate le sequenze di Risonanza maggiormente sensibili nel definire i pazienti responders rispetto al quelli non-responders al trattamento radioterapico.

Tali risultati, che testimoniano l’impegno profuso dal personale dell’Azienda Pugliese-Ciaccio, anche in ambito scientifico, nonostante le indiscusse difficoltà in cui operano, si traducono, per l’utenza, in un miglioramento dei percorsi diagnostico-terapeutici che ha, come ultimo fine, la “personalizzazione” del trattamento di un’entità nosologica dall’incidenza in aumento, quale, appunto, il tumore del retto.