Ospedale Pugliese, Costanzo: ‘Commissione si recherà dal dg Belcastro’

'Si sta giocando una guerra pericolosa contravvenendo ad un diritto costituzionalmente garantito, e lo si sta facendo per soli scopi elettorali'


Una riunione di commissione convocata là dove è evidente che i problemi trovano un collo di imbuto in cui restano stretti senza poter essere risolti. Così il consigliere comunale Manuela Costanzo venerdì, con i componenti della sua commissione, si recherà personalmente dal Dg Belcastro per discutere la situazione del Pugliese.

“Se l’obiettivo è depotenziare il primo Ospedale regionale, togliendo personale e quindi ridurre i servizi, allora basta dirlo, non alla politica ma ai cittadini che ovviamente ora pagheranno di più”. Secondo Manuela Costanzo “si sta giocando una guerra pericolosa contravvenendo ad un diritto costituzionalmente garantito, e lo si sta facendo per soli scopi elettorali, non solo sulla pelle dei lavoratori, di qualunque bacino facciano parte, ma soprattutto sulla pelle della gente”.

In mancanza di risposte immediate non a parole, dice la Costanzo, ma con i fatti “la situazione diventerà di ordine pubblico e verranno investite le istituzioni preposte, Prefettura, Questura e Procura. Se la politica pensa di poter fare tutto c’è una cosa che non può fare, giocare con la salute delle persone, non garantire gli adeguati servizi perché tutti possano curarsi”.