Risultati Umbria, Tassone:Esplode estremismo di destra, perde il Paese

Il segretario nazionale del Nuovo Cdu: 'La storia va recuperata per correggere le anomalie e ritrovare l'equilibrio' 

Più informazioni su


    ‘I risultati delle elezioni regionali dell’Umbria sono stati ampiamente analizzati, scandagliati, sezionati dalla stampa e dalla solita pletora di commentatori che affolla i dibattiti televisivi. Analisi a volte ben confezionate, ma sempre scontate. Si sa chi ha vinto e chi ha perso in Umbria. La Lega, Fratelli d’Italia vincono, perde Forza Italia sempre più di lato e ancillare e perdono tutti gli altri. Cinque Stelle ottiene risultati grami. Le forze politiche non si inventano dai palchi. Non incassa gli utili del reddito di cittadinanza, di quota cento, del perverso disegno di smantellare la rappresentanza democratica e sostituirla con la falsa democrazia populista della rete in una corsa travolgente alla disumanizzazione. Rimane in salute l’estremismo di destra che esplode, tracima. Un populismo sconfitto e un sovranismo che esplode: la politica abbattuta! Ma chi ha perso veramente? Ha perso il Paese’. Lo afferma Mario Tassone – segretario nazionale Nuovo Cdu.

    ‘Le cause dell’instabilità odierna vengono da lontano, dal 1993-94, allorché furono liquidati i grandi movimenti culturali di pensiero, le forze sociali e i partiti. Oggi vi è solo una corsa muscolare tra nascenti olirgarchie in gara per agguantare successi e privilegi. Il centro non c’è più ma esiste solo una destra/destra che Berlusconi dovrebbe evitare di fingere di non vedere. Senza il centro non si esce dalla crisi del sistema. E non si recupera la politica se non c’è una riforma elettorale che restituisca ai cittadini il potere di scegliere i propri rappresentanti. A breve sarà annunciata la nascita della Federazione che raccoglie tutte le esperienze dei cristiani democratici, del popolarismo cattolico e dei laici riformatori. È un fatto storico che mette fine alla balbuzie di questi 25 anni che ha fatto andare il Paese a ritroso offuscando la sua storia – conclude  -che va invece recuperata per correggere le anomalie e ritrovare equilibrio. Normalità finalmente!’

    Più informazioni su