Quantcast

Al Circolo Placanica Peppe Petitto e il suo ‘Passo di Annone’

. Siamo capaci di costruirci da soli le sbarre dietro cui si snoda la nostra vita, ma non sempre sappiamo disfarcene, stentando a volte, addirittura, a trovare le giuste motivazioni per progettare un'evasione

Più informazioni su


    E’ stato un pomeriggio intenso e ricco di riflessioni quello di ieri, che ha visto al Circolo Placanica la presentazione del libro “Il Passo di Annone” di Saverio Giuseppe Petitto (per tutti, Peppe) alla sua seconda uscita letteraria per i tipi di Robin Editore. La presentazione, a cura del Prof. Luigi La Rosa, ha dato al pubblico intervenuto una interpretazione articolata, puntuale, meditata e originalissima di una vicenda apparentemente lineare, ma in realtà molto complessa, che solo nel finale del romanzo trova la sua sintesi e la sua sublimazione. Siamo capaci di costruirci da soli le sbarre dietro cui si snoda la nostra vita, ma non sempre sappiamo disfarcene, stentando a volte, addirittura, a trovare le giuste motivazioni per progettare un’evasione.

    Parte del romanzo è ambientata in una Casa di Cura per pazienti cronici, e questo ha dato il “la” al Presidente del Circolo, Venturino Lazzaro, per offrire una serie di paralleli e di analogie tra vita reale e romanzo che ha restituito al libro la giusta aderenza alla realtà, e la sua soda autenticità. Il tutto è stato impreziosito dalla lettura di alcuni dei passi più significativi del romanzo da parte di Maria Rita Albanese, giusta interprete della reale inquietudine e della sincera intensità dell’autore. Il prossimo appuntamento al Circolo Placanica è fissato per Mercoledì 13 Novembre, per la seconda “puntata” del Focus sulla Sanità Calabrese.

    Più informazioni su