‘Si il candidato sono io’, le prime parole di Maurizio Talarico

Inizia la corsa dell’imprenditore verso la Cittadella

Più informazioni su


    “Sono candidato alla presidenza della Regione. Da civico. Con il Pd, con il centrosinistra e con tutte le forze che intenderanno appoggiarmi”. Maurizio Talarico, il re delle cravatte, ci risponde al telefono al terzo squillo. Ed alla domanda sulla sua possibile candidatura alla guida della Regione ci risponde con un sì secco. Il noto imprenditore, da anni affermato in tutto il mondo per le sue eleganti cravatte, ha voluto chiarire il perché del suo impegno: “Non posso permettere la Calabria perda un’occasione di crescita e di rilancio. Metterò a disposizione tutto il mio impegno forte della mia competenza imprenditoriale. LaTalarico Cravatte è una realtà diventata subito un punto di riferimento internazionale per l’eleganza maschile. Le sue cravatte cingono il collo dei protagonisti della politica (Bush, Prodi, Letta, Casini, Berlusconi, Bertinotti), della finanza (Bono, Pansa, Scaroni, Conti, Sarmi), del giornalismo, fino agli ambasciatori come Castellaneta, Antonio Morabito, e Principi: da Emanuele Filiberto a Fulco Ruffo di Calabria. Nelle prossime ore l’imprenditore incontrerà nuovamente il segretario nazionale del Pd, Nicola Zingaretti con il quale – dice – di essere in contatto già da diverse settimane. Non c’è tempo da perdere. Ed il re delle cravatte è pronto a scendere in campo con un programma basato su alcuni concetti chiave: rinnovamento, onestà, trasparenza legalità e buon governo.
    Alessia Burdino

    Più informazioni su