Droga e armi in garage: gip convalida l’arresto del 20enne

Il giovane di Guardavalle finisce ai domiciliari


E’ finito agli arresti domiciliari il 20enne di Guardavalle Marco Ussia, arrestato mercoledì sera dai carabinieri per detenzione di armi clandestine, ricettazione e traffico di sostanze stupefacenti.

Il gip Alfredo Ferraro ha infatti convalidato l’arresto in flagranza eseguito dai carabinieri della stazione di Guardavalle, applicando contestualmente la misura cautelare.

Durante un servizio teso all’individuazione di allacci abusivi alla rete elettrica, i militari si sono recati presso l’abitazione dei genitori del giovane al fine di effettuare dei controlli. Spostatisi poi nel garage dell’abitazione – che i genitori hanno specificato essere in uso al giovane –  per accedere al contatore, i militari hanno rinvenuto le armi, tra cui un fucile semiautomatico da caccia Browning calibro 12, con matricola abrasa, e un fucile artigianale monocanna, oltre a 154 grammi di marijuana, bilancino elettronico e materiale per il confezionamento, nascosto nel vano posteriore di un’auto priva di targa parcheggiata nel garage. Tutto il materiale è stato sequestrato. Il giovane è difeso dall’avvocato Vincenzo Cicino.

Antonio Capria