Disabilità: flash mob a Catanzaro degli studenti dello Scalfaro VIDEO

'Non si compone un puzzle con pezzi uguali' lo slogan dei ragazzi


In occasione della Giornata internazionale delle persone con disabilità, gli studenti dell’Istituto tecnico tecnologico “E. Scalfaro” di Catanzaro, di cui è dirigente scolastico è Vito Sanzo, hanno pensato di dare un loro segno, insolito e quanto mai incisivo.

Si sono radunati in piazza Matteotti per un flash mob allegro, colorato e pieno di positività che vuole esprimere un messaggio molto significativo, volto non solo a tutta la comunità scolastica, ma alla società intera: “Non si compone un puzzle con pezzi uguali”. Questo lo slogan dei ragazzi, un vero e proprio inno al rispetto e alla valorizzazione di tutte le differenze, un forte richiamo dell’attenzione di tutti – istituzioni e semplici cittadini – ai temi della promozione dei diritti e del benessere delle persone con disabilità.

“Gli studenti sono i veri protagonisti di questa iniziativa che sottolinea l’importanza di una scuola inclusiva e attenta ai bisogni di ogni persona, una scuola sensibile a ogni diversità e che fa della differenza una ricchezza, un tesoro di inestimabile valore  per costruire una società migliore, più giusta e più solidale”. Queste le parole del dirigente scolastico Vito Sanzo che ha plaudito al flash mob dei suoi studenti, evidenziato l’impegno e la missione della sua scuola nel realizzare una didattica sempre più personalizzata e rispondente ai bisogni specifici e alle esigenze espresse da ciascun allievo, una didattica cucita sulla persona e, quindi, in grado di creare contesti e ambienti di apprendimento qualificati, sereni, facilitanti, collaborativi.

Il dirigente ha poi voluto esprimere un ringraziamento ai suoi docenti, che si impegnano con abnegazione nella cura della persona globale di ogni allievo e che si aggiornano con professionalità per innovare e migliorare le pratiche didattiche inclusive dello Scalfaro.