Rinascita – Scott, Lupacchini: ‘Non siamo stati nemmeno informati’

Il procuratore generale di Catanzaro: 'Per la Dda è più importante la stampa'

Più informazioni su


    “Per quanto concerne, sebbene possa sembrare paradossale, non so nulla di più di quanto pubblicato dalla stampa, in quanto c’è la buona abitudine da parte della Procura distrettuale di Catanzaro di saltare di tutte le regole di coordinamento e collegamento con la Procura generale. Non siamo stati assolutamente portati a conoscenza prima della vicenda, ma non ci interessava saperne nulla. Non ne siamo stati portati a conoscenza dopo. I nomi degli arrestati e le ragioni degli arresti, in una sintesi estrema, li abbiamo conosciuti soltanto a seguito della pubblicazione della stampa, che è molto più importante della Procura generale da contattare ed informare”. Non le manda certo a dire il procuratore generale di Catanzaro, Otello Lupacchini, che in una intervista rilasciata a Tgcom24 esordisce proprio con le frasi appena riportate e mettono evidenza il poco feeling tra lui e Gratteri sottolineano anche dopo con un secco: “Noi possiamo rispondere dell’evanescenza come ombra lunatica di molte inchieste della Procura distrettuale di Catanzaro”.

    In basso il video della intervista.

    Più informazioni su