Autonomia differenziata Regioni, giovedì presidio a Catanzaro

Giovedì 16 gennaio una giornata di mobilitazione contro il disegno di legge proposto dal Ministro Boccia, che lega inopinatamente la cosiddetta autonomia differenziata delle regioni a statuto ordinario alla definizione dei LEP

Più informazioni su


    Il Comitato nazionale per il ritiro di ogni autonomia differenziata, per l’unità della Repubblica e per l’uguaglianza dei diritti ha indetto per giovedì 16 gennaio una giornata di mobilitazione contro il disegno di legge proposto dal Ministro Boccia, che lega inopinatamente la cosiddetta autonomia differenziata delle regioni a statuto ordinario alla definizione dei LEP, prevedendo che, comunque, il trasferimento di poteri e risorse possa poi avvenire anche prescindendo dalla loro effettiva definizione. Riteniamo – scrive il Comitato al Prefetto – che tale disegno di legge non abbia il rango giuridico ad esso appropriato, dovendo una legge di attuazione degli articoli 116 e 117 della Costituzione avere anch’essa natura costituzionale, e contenga previsioni pericolosissime per l’unità della Repubblica e per la garanzia dei diritti fondamentali dei cittadini Il Comitato Catanzaro- Lamezia- si legge in un comunicato – ha pertanto condotto la propria mobilitazione mediante un presidio sotto la sede della Prefettura di Catanzaro, a partire dalle 16.30.

    Auspichiamo pertanto che la mobilitazione possa essere l’occasione per trasmettere le nostre gravi preoccupazioni che guidano la nostra ferma opposizione ad un processo che non esitiamo a giudicare lesivo dei principi fondamentali della Costituzione repubblicana”.

    Più informazioni su