Quantcast

Al Circolo Placanica ‘I Fari della Calabria’, tra natura e archeologia

E' stata "una" delle tante possibili Storie della Calabria, quella che Ivan Comi ha raccontato nel consueto Mercoledì culturale

Più informazioni su


    E’ stata “una” delle tante possibili Storie della Calabria, quella che Ivan Comi ha raccontato nel consueto Mercoledì culturale. ai soci ed amici del Circolo Placanica. Una storia suggestiva, diversa e originale che ha condotto il pubblico tra i dodici fari calabresi, i loro dintorni, la loro storia, la loro funzione. Dalla costa ionica a quella tirrenica, passando per le acque turbolente dello Stretto di Messina, le immagini proiettate in sala, tutte tratte da una pubblicazione bella e prestigiosa, hanno messo in risalto una vicenda e una suggestione a cavallo tra terra e mare, tra passato e presente, tra storia e geografia. Sono tuttora undici i fari funzionanti calabresi, ma sono curiosamente di meno i faristi, alcuni dei quali “governano” più postazioni, e che hanno tutta l’aria di essere una specie in estinzione, quando sarebbe opportuno che fossero una specie protetta.

    Dopo le immagini è stata la volta di alcune sequenze tratte dal film-documentario che sarà proiettato a breve al Comunale, a dimostrazione e conferma della originalità e della qualità del prodotto finale, nato in Calabria, ma destinato ad un pubblico più vasto di quello locale. Tra le righe del racconto di Ivan Comi non era difficile individuare la soddisfazione per il proprio lavoro ma anche un velo di delusione per la risposta tiepida delle Amministrazioni locali e Regionali, che valorizzando questo prodotto potrebbero, invece, avere l’occasione giusta per una vera e concreta promozione della nostra cultura, della nostra storia e dei nostri paesaggi. 

    Più informazioni su