Quantcast

AbbracciArti, successo dell’arte per il Centro calabrese Solidarietà foto

Raccolti fondi per la realtà importante della provincia. Venduto un quadro, gli altri resteranno esposti per continuare la beneficenza


Una serata importante per l’arte, ma soprattutto per la raccolta fondi beneficenza destinata al Centro Calabrese di Solidarietà. Sono 990 gli euro raccolti grazie ad “AbbracciArti” tra la vendita dei biglietti e di uno dei quadri esposti: la “Marilyn velata“, di Caterina Vitaliano che è anche l’organizzatrice dell’evento.

“La gioia più grande – ha commentato dopo la serata Caterina Vitaliano – è stata vedere la risposta della città. Un piccolo contributo per una grande causa, ma soprattutto vedere artisti del mondo della pittura della musica, del canto e della danza uniti come una grande famiglia in uno spettacolo unico per dare voce al Centro Calabrese di Solidarietà sempre in prima linea per i nostri giovani, per le donne, le famiglie e chiunque ne ha bisogno”. AbbracciArti, infatti, oltre ad essere una mostra per 10 artisti, tra cui Caterina Vitaliano, ha coinvolto cantanti e ballerini che si sono esibiti per intrattenere il pubblico.

Sul palco i danzatori della scuola Arte Danza di Giovanni Calabrò, ma anche tanti musicisti: Over Song, Ilo Di Tommaso, Paul Costyn & Peppe Sanzi Band, Flavia Critelli, Maria Ciambrone, Benedetta Varì, Mario Severini, Diletta ed Helena Carrozzino, Dasco e Martina Vatalaro.

“Il nostro contributo – ha concluso l’organizzatrice – non risolverà il problema  ma è stato un modo per riportare all’attenzione su una questione ancora non risolta. Il Centro Calabrese di Solidarietà non può e non deve chiudere”.

I quadri che sono rimasti invenduti, saranno esposti nella scuola Arte Danza ed avranno sulla pagina di Catanzaroinforma una vetrina dedicata.

Ogni quadro ha il certificato di autenticità con la reale quotazione dell’opera. Gli artisti che hanno già partecipato in precedenza a mostre o personali sono: Jesa Aroma, Giuseppe Torchia, Dorota Bury, Alessandro Chirillo, Silvia Mellace, Giuliana Furrer, Alessandra Palazzo e Rossella Barberio.

C.V.

GURDA LE ALTRE FOTO IN FONDO ALLA PAGINA