Regionali, scrutinio agli sgoccioli.I dati provvisori sulle preferenze

Ritorna a Palazzo Campanella il leader azzurro Mimmo Tallini. La Casa delle Libertà porta in vetta Francesco de Nisi e l'uscente Baldo Esposito, il più votato a Catanzaro

Più informazioni su


    Quando mancano poche sezioni ancora da scrutinare e qualche centinaio di voti da caricare sul sito del Ministero, si inizia a delineare il quadro nella circoscrizione centro rispetto alla geografia politica venuta fuori dalle urne. Sottolineando che si tratta di una classifica provvisoria, mancando all’appello ancora molti dati, il voto del 26 gennaio premia Salvatore Gaetano e Filippo Mancuso per la Lega, quest’ultimo sostenuto dal primo cittadino di Catanzaro Sergio Abramo. Ritorna a Palazzo Campanella il leader azzurro Mimmo Tallini. La Casa delle Libertà registra il risultato positivo (mancano ancora dei dati per stabilire l’esito finale) di Francesco de Nisi e dell’uscente Baldo Esposito, il più votato a Catanzaro. Exploit con Fratelli d’Italia per il sindaco di Petilia Poliacastro Amedeo Nicolazzi. La Lista che porta il nome del nuovo governatore ha come più eletto Vito Pitaro. Mentre l’Udc esprime un altro sindaco, Marco Martino, alla guida del Comune di Capistrano. Per quanto riguarda il centrosinistra è, al momento Luigi Tassone il più votato del Pd. Seguito dal sindacalista Raffaele Mammoliti e dal segretario provinciale Gianluca Cuda. Dovrebbe andare verso la riconferma l’uscente Flora Sculco la più votata nella lista dei Democratici Progressisti seguita dall’uscente Michele Mirabello.

    a.b.

    Più informazioni su