Secondo convegno: Reumatologia pediatrica in Calabria

Il prossimo 15 e 16 aprile. Assumerà quest'anno dimensione internazionale 

Più informazioni su


    Il Convegno Nazionale “Update di Reumatologia Pediatrica in Calabria” è prossimo alla sua seconda edizione.

    “Dopo la riuscita della sua Prima Edizione nel maggio 2015 al Park Hotel di  Montepaone Lido – ci dice la dott. Maria Cirillo che si occupa di Reumatologia Pediatrica all’Ospedale “A.Pugliese” di Catanzaro – siamo pronti con la Seconda Edizione che vedrà, come la precedente, giungere in Calabria i maggiori esponenti delle più prestigiose Scuole Reumatologiche Italiane. Quest’anno, inoltre, il Convegno assumerà una dimensione internazionale – prosegue la dott. Cirillo – in quanto vedrà la partecipazione del dott. Kovacevic, americano, uno dei maggiori esperti mondiali della Sindrome PANDAS, la controversa sindrome neuro-psichiatrica dell’età pediatrica che viene seguita nel Centro di Reumatologia Pediatrica di cui faccio parte”.

    “Il Convegno vuole essere un momento di aggiornamento in un’area ancora non molto conosciuta della Pediatria anche per l’indubbia rilevanza clinica ed epidemiologica delle patologie reumatologiche. Non sempre a tutt’oggi – continua la dott. Cirillo – vi è la dovuta attenzione verso queste patologie croniche dell’infanzia la cui influenza sulla crescita del piccolo paziente può essere severa al punto da causare invalidità futura. Quelle reumatologiche sono le  patologie croniche più frequenti del bambino e la formazione di un Pediatra moderno non può prescindere da tali conoscenze che dovrebbero far parte del bagaglio culturale di ognuno di loro. Un aggiornamento continuo, la tanto invocata ”formazione permanente” del medico, non può prescindere da queste conoscenze. Il Convegno, con la molteplicità dei temi che andrà a trattare, vuole proprio colmare questa lacuna e contribuire alla formazione di una maggiore coscienza verso queste <> patologie. Gli sviluppi dell’Immunologia degli ultimi anni hanno portato alla ribalta nuovi scenari, quali le Malattie Autoinfiammatorie e le Interferonopatie oltre alle grandi promesse per la loro cura con l’avvento dei farmaci biologici, mirati a interferire con gli specifici meccanismi causali di tale patologie. Nel centro di Reumatologia Pediatrica dell’Ospedale “A.Pugliese” di Catanzaro – prosegue la dott. Cirillo – oggi vengono seguiti bambini con queste patologie e a tutti loro viene offerta, nella nostra Regione, una possibilità di cura mentre fino a non molto tempo addietro era inevitabile ricorrere a disagevoli viaggi verso le Sedi Italiane con consolidata esperienza nel settore, i cui Maestri, il 15 e 16 aprile 2016 saranno presenti alla prossima edizione del convegno che è alle porte. L’indiscusso successo di pubblico di addetti ai lavori della precedente edizione mi ha indotto ad affrontare le fatiche per portare all’attenzione di tutti, qui nella nostra Calabria, quanto di meglio al momento si fa in questo settore della Reumatologia Pediatrica. Ai lavori prenderà parte il Presidente Nazionale della Società Italiana di Reumatologia, il Prof. Ignazio Olivieri; la sua autorevole presenza sottolinea la importanza di creare un ponte, fra la Reumatologia pediatrica e quella dell’adulto, per l’età della cosiddetta transizione – conclude la dott. Cirillo –quell’area grigia rappresentata da coloro che avendo superato l’età pediatrica non sono né di pertinenza del Pediatra né del Reumatologo dell’adulto.  

    Più informazioni su