Amato, attivato dall’amministrazione comunale un progetto di protezione civile

 Il programma inserito va a sviluppare alcune tematiche specifiche del territorio che riguardano l’intervento per le emergenze ambientali

Più informazioni su


    Attivato, dall’amministrazione guidata dal sindaco Saverio Ruga, il secondo progetto nell’ambito del servizio civile denominato “Preserviamo il territorio”. Progetto finanziato con decreto regionale n 5983 che vede impegnati sei giovani del luogo:Sergio Mazza, Cesare Sacco Cesare, Valerio Mamone, Luca Mungo, Vincenzo Lucia e Annamaria Scalise, di età compresa tra i 18 e 29 anni. Il programma inserito nel settore Protezione Civile, va a sviluppare alcune tematiche specifiche del territorio che riguardano l’intervento per le emergenze ambientali, l’assistenza per popolazioni colpite da calamità naturali,la ricerca e monitoraggio delle zone a rischio e la prevenzioni incendi. “Si tratta di un intervento mirato – ha spiegato il sindaco Ruga – considerata la particolarità ambientale e orografica del nostro territorio ricco di vegetazione spontanea e coltivata. Un territorio che va dunque salvaguardato da possibili fenomeni di dissesto idrogeologico, ma anche da possibili incendi dolosi. Ecco perché come amministrazione – ha concluso Ruga – abbiamo colto la possibilità di accedere ai progetti di servizio civile ispirati ai principi della solidarietà, della partecipazione, dell’inclusione e dell’ utilità sociale a vantaggio di un potenziamento dell’occupazione giovanile, per sviluppare queste tematiche” Per l’amministrazione Ruga si tratta del secondo progetto nel campo del sociale. Lo scorso mese di giugno, infatti, è partito il progetto denominato “Anziano Amato” che vede coinvolti sei giovani in attuazione del programma Europeo Garanzia Giovani .

    Più informazioni su