Quantcast

Girifalco, approvato da Regione il Piano locale lavoro per 800 mila euro. Un incontro per presentarlo

'Job Day informazione, occupazione, incentivi', l'iniziativa in Consiglio comunale per spiegare il piano i cui settori di punta sono il turismo rurale e l'accoglienza diffusa  

Più informazioni su


     Si è tenuto mercoledì sera, nella sala del Consiglio Comunale, l’incontro “Job Day informazione, occupazione, incentivi”. La Regione Calabria con Decreto n. 17854 del 30/12/2013 – pubblicato sul Burc n. 3/2014 Sup. 4 parte 2° del 06/02/2014 – ha approvato 14 Piani Locali per il Lavoro e l’Occupazione, proposti dai vari territori e selezionati attraverso procedura di evidenza pubblica; tra i suddetti piani risulta approvato il Pll denominato “Terra fra i due Mari tra Accoglienza Diffusa e Distretto delle Diversità”, a cui ha aderito il Comune di Girifalco, per un investimento complessivo di 800 mila euro. Con l’approvazione dei Piani Locali per il Lavoro la Regione ha inteso dunque avviare l’integrazione fra occupazione e sviluppo, un nuovo obiettivo che anche nel nostro comprensorio vogliamo perseguire. A tal fine, alla presenza qualificata di dirigenti e funzionari del settore lavoro, è stato presentato il Piano Locale per il Lavoro “Terra fra i due mari” approvato dalla Regione Calabria e che prevede una serie di azioni ed interventi a favore delle aziende e dei giovani del nostro comprensorio.

    Le azioni ammesse nel Piano sono: “Azione 2 – Incentivi alle imprese sotto forma di bonus occupazionale (10 interventi per un importo unitario di 20.000,00 euro – totale ammesso 200.000,00 euro); Azione 4 – Promozione dell’auto-lavoro o micro-impresa (10 interventi per un importo unitario di 30.000,00 euro totalmente a fondo perduto – totale finanziamento ammesso 300.000,00); Azione 5 – Voucher per la buona occupabilità ( 25 interventi per un importo unitario a fondo perduto di 12.000,00 euro – totale finanziamento ammesso 300.000,00 euro – destinatario giovani laureati inferiori ai 35 anni)”.

    I lavori – coordinati ed introdotti dal responsabile Pll Terra fra due mari e funzionario Centro per l’Impiego di Soverato, Carolina Scicchitano – si sono aperti con i saluti del vicesindaco di Girifalco, Maurizio Siniscalco  e del presidente Unione dei Comuni Monte Contessa, Pietro Putame. 

    Per i saluti a nome del sindaco, Pietrantonio Cristofaro, e dell’amministrazione comunale di Girifalco ha preso la parola il vicesindaco Maurizio Siniscalco. “I Comuni mai come oggi vivono momenti difficili. Tanta è la richiesta di lavoro. Mi spiace che non si presti la giusta attenzione ad iniziative come queste. Non percepire l’importanza del messaggio di queste iniziative è sbagliato”.

    Subito dopo è intervenuto il presidente dell’Unione dei Comuni Monte Contessa, Pietro Putame: “Abbiamo sposato da subito questa idea progettuale. Si  tratta di un’opportunità per i nostri giovani che, troppo spesso, prendono la valigia e lasciano la nostra terra. Oltre ai voucher c’è la possibilità dell’autoimpresa”.

    Il piano, secondo quanto esposto da Carolina Scicchitano, va da San Pietro a Maida a Marina di Gioiosa Jonica. I settori di punta sono il turismo rurale e l’accoglienza diffusa per un investimento di 800mila euro. I dettagli sono, quindi, stati illustrati da Caterina Nano. “Il piano locale  nasce dalla consapevolezza che non è più opportuno dare incentivi a pioggia. Basta, quindi, con i bandi generalizzati. Bisogna puntare sulle peculiarità locali, le piccole imprese a cui sarà garantita una forma di tutoraggi. Attraverso i piani locali è stato chiesto ai territori quali sono le esigenze dei giovani disoccupati. Stavolta gli incentivi andranno alle eccellenze dei territori al fine che le tipicità possano arricchirsi”. Voucher, auto lavoro e micro impresa, bonus occupazionale: questi i temi di massima trattati da Caterina Nano.

    Più informazioni su