Quantcast

Riccio e Corsi: “Sindaco eserciti la “fratellanza” nei periodi di festa per tutti, non solo per pochi “eletti”

Disappunto per la chiusura degli uffici Asp nei giorni di festa e per l'inerzia del primo cittadino

Più informazioni su

di Antonio Corsi ed Eugenio Riccio*

Se ci viene dal profondo del cuore augurare tutto il bene possibile ai nostri concittadini in occasione delle festività pasquali, nondimeno,  sentiamo il dovere morale e civile  di esprimere tutta la nostra vicinanza a quei catanzaresi colpiti dal Covid che, mai come in occasione di questi giorni di festa, pagano sulla propria pelle il caos e la disorganizzazione di quelle istituzioni che  dovrebbero aiutarli e supportarli a superare i momenti di difficoltà e della malattia.

A Catanzaro, oggi come ieri e domani, chi ha il Covid è solo e abbandonato da tutte le istituzioni preposte (sindaco, commissario asp,  commissario sanità regione Calabria, prefetto). Tutto chiuso  !!!

Nessuna reperibilità da parte dell’Asp nei giorni di festa

Se gli Uffici dell’Asp e del dipartimento di prevenzione in questi giorni risultano essere chiusi, stamattina abbiamo appreso, contattando la Polizia Locale di Catanzaro,  che addirittura non è stata prevista nessuna reperibilità  da parte dell’Asp per rispondere ai cittadini positivi al Covid in caso di necessità e urgenza. Vergogna totale  !!!

Cittadini positivi al Covid abbandonati e nella disperazione totale. Clamorosi poi i tanti casi di quei catanzaresi sottoposti a tampone in questi ultimi giorni e che non riuscendo a conoscerne l’esito, perché gli uffici sono chiusi, sono segregati nelle proprie abitazioni quando magari l’esito negativo dei tamponi, se comunicato, consentirebbe loro di uscire dalle proprie abitazioni.

La chiusura della città firmata dal sindaco prevedeva anche la chiusura dell’Asp?

Forse che l’ordinanza di “chiusura della città” emessa  dal sindaco prevedeva anche la chiusura degli uffici di prevenzione di via Acri ??

Ma soprattutto, Sindaco, se come dice lei in città aumentano i contagi perché chiudono gli uffici dell’Asp preposti alle iniziative di contrasto al Covid  ?? E’ normale di tutto ciò  ???

Se aumentano i contagi in città,   Sindaco, gli uffici dell’Asp non dovrebbero forse  garantire tamponi, tracciamento e ordinanze di restrizione per i cittadini positivi al covid ?

Sindaco, non sente l’imperativo morale e civile  di denunciare all’Autorità Giudiziaria l’Asp?

Quale massima autorità sanitaria della città, Sindaco, non sente l’imperativo morale e civile  di denunciare all’Autorità Giudiziaria questa vera e propria indecenza che si consuma sulla pelle. Dei cittadini catanzaresi positivi al Covid  ??

Pertanto, Sindaco, la invitiamo pubblicamente a porre in essere, nella immediatezza, tutte quelle iniziative utili e indispensabili per attivare un contatto telefonico, prontamente “reperibile” con personale Asp di Catanzaro, dipartimento di prevenzione,  che dia tutte le informazioni utili e necessarie ai cittadini catanzaresi positivi al  Covid.

La “fratellanza”, caro sindaco, anche in periodo di feste si esercita nei confronti di tutti i cittadini non soltanto di pochi “eletti” !!

*Consiglieri Gruppo Misto – Comune di Catanzaro

Più informazioni su