Quantcast

Lotta all’inquinamento da plastica, il Comune di Catanzaro acquista un eco compattatore

L'amministrazione dice sì al programma sperimentale del Ministero

Il Comune di Catanzaro aderirà al programma sperimentale  “Mangiaplastica” che il Ministero della Transizione Ecologica ha approvato lo scorso 2 settembre e che prevede un bando per la concessione ed erogazione di un contributo massimo di € 30.000,00, in favore dei Comuni, per l’acquisto e l’installazione di eco-compattatori, al fine di contenere la produzione di rifiuti in plastica attraverso l’utilizzo di eco-compattatori, nonché di favorirne la raccolta selettiva e di migliorarne l’intercettazione e il riciclo in un’ottica di economia circolare.
Il  Settore Igiene Ambientale ha quindi predisposto un progetto denominato “Mangiaplastica” che prevede l’acquisto di un eco-compattatore per la raccolta differenziata di bottiglie per bevande in PET, in grado di riconoscere in modo selettivo le bottiglie in PET e ridurne il volume favorendone il riciclo, per un importo complessivo di euro 27.450,00 a totale carico del
finanziamento.
Le finalità del progetto sono tese a promuovere e migliorare la corretta raccolta e differenziazione dei rifiuti per favorire il riciclo, nonché promuovere e sostenere le iniziative di sensibilizzazione ambientale.