Quantcast

Al Musmi sarà presentato l’aggiornamento dell’Albo d’Oro dei Decorati al valor militare

La manifestazione è organizzata dalla Federazione di Catanzaro dell’Istituto del Nastro Azzurro

Più informazioni su

Sabato 21 maggio alle ore 10 al Museo Storico Militare di Catanzaro sarà presentato l’aggiornamento dell’Albo d’Oro dei Decorati al Valor Militare nativi o residenti nelle province di Catanzaro, Crotone e Vibo Valentia.

La manifestazione è organizzata dalla Federazione di Catanzaro dell’Istituto del Nastro Azzurro fra Combattenti Decorati al Valor Militare.

Nel maggio 1964 è stato pubblicato per la prima volta il volume “Gli Azzurri dei due Mari” che racchiude i nominativi di circa 2000 militari fregiati di 2500 onorificenze al valor militare ottenute in guerra ed in tempo di pace, dall’Unità d’Italia in poi.

A distanza di quasi 60 anni si è deciso di informatizzare questa opera riportando tutti i nominativi su un foglio di lavoro per consentire l’effettuazione più immediata di specifiche ricerche, soprattutto per luogo di nascita. A ciò si è unita un’appendice coi nomi di oltre un centinaio di decorati mancanti nell’Albo d’Oro.

La giornata, nel ripudio in ogni caso di tutte le guerre, finalizzata al ricordo dei Decorati e dei Caduti in guerra, prevede la presentazione della ricerca a cura di Enzo Santoro, Consigliere Nazionale e Presidente della Federazione di Catanzaro dell’Istituto del Nastro Azzurro; un approfondimento sul 48° Reggimento di fanteria “Ferrara” da parte del Generale Pasquale Martinello; la biografia sul Capitano del Genio Navale Eugenio Amatruda a cura di Giulio Grilletta.

Al termine della manifestazione sarà inaugurata, al primo piano del Musmi, la Sala degli Eroi, con le foto di Alberto Andreani nativo di Crotone ed Ettore Arena nativo di Catanzaro che si uniscono a quelle degli altri combattenti decorati di Medaglia d’Oro al valor militare facenti parte della Federazione di Catanzaro.

Oltre le foto, sarà donato alla Provincia di Catanzaro anche lo stemma araldico del Nastro Azzurro, in considerazione che tante dotazioni, ora esposte al Musmi, derivano da cimeli appartenuti a tale antica Associazione patriottica presente a Catanzaro dal 1928.
E’ prevista la diretta FB e Meet.

Più informazioni su