Quantcast

Ande promuove incontro con la scrittrice Rita Leonetti

Nell'opera “La ragazza di Tor di Nona” racconta una storia di donne, arte e vita violenta nella Roma del primo '600

Più informazioni su


L’associazione Ande, in occasione delle celebrazioni di contrasto alla violenza sulle donne, ha ritenuto opportuno promuovere un incontro con la scrittrice Rita Leonetti, che nell’opera “La ragazza di Tor di Nona” racconta una storia di donne, arte e vita violenta nella Roma del primo 600. Pertanto, Sabato 17 novembre alle ore 16,30 nella Sala “Sancti Petri” del Palazzo Arcivescovile di Catanzaro, in via Duomo , sarà presentato il romanzo pubblicato da Palombi Editori. Alla fine del 1500, Roma è capitale dello Stato Pontificio e della cristianità, meta di artisti italiani e stranieri. Ma è anche una città di luci e ombre minacciata dallo spettro dell’ Inquisizione. La protagonista, figura moderna e tradizionale al tempo stesso, è testimone di momenti storici fondamentali. Amica di Fillide, modella del Caravaggio, diviene simbolo di una realtà complessa e contraddittoria in cui alle donne nulla è concesso e nulla è perdonato. Rita Leonetti è una catanzarese, docente di Letteratura Inglese presso il Liceo Scientifico Avogadro di Roma, autrice di questa storia avvincente, che coniuga passione e violenza, arte e storia. Dopo i saluti delle autorità, introdurrà i lavori la presidente dell’ANDE di Catanzaro , Marisa Fagà, seguirà un intervento dell’ avvocato Maria Teresa Laurito, presidente Adisco, modererà l’evento la giornalista Donatella Soluri e le conclusioni saranno affidate all’autrice Rita Leonetti.

Più informazioni su