Quantcast

Da Provincia 250mila euro per ampliamento Museo archeologico Catanzaro

Lo sostiene l'assessore alla cultura del Comune del capoluogo Ivan Cardamone


“Con l’assestamento di bilancio approvato ieri dal Consiglio provinciale di Catanzaro è stato varato lo stanziamento di circa 250mila euro destinati all’ampliamento e alla ristrutturazione del Museo archeologico provinciale in villa Margherita”. Lo sostiene l’assessore alla cultura Ivan Cardamone.

“Si concretizza così – prosegue – una proposta partita dall’assessorato alla cultura del Comune di Catanzaro, recepita dal presidente Sergio Abramo e condivisa dal centrodestra che ringrazio, per il fine di realizzare all’interno del March una nuova sezione dedicata ai reperti archeologici rinvenuti negli ultimi anni a Germaneto, nel corso degli scavi della Cittadella regionale, al Sansinato e nell’area del San Giovanni. Preziose testimonianze storiche che sono custodite all’interno di depositi presso il Polo museale a Scolacium e che attendono di poter rivedere la luce ed essere riscoperte dal pubblico.

L’obiettivo condiviso in sinergia con la 4Culture, e che ha ottenuto il sostegno finanziario della Provincia, è quello di valorizzare tale patrimonio grazie anche alla positiva interlocuzione avviata con la Soprintendenza Archeologica, Belle arti e Paesaggio. Sono stati già individuati dei possibili spazi adeguati in cui i reperti possano trovare sistemazione, in maniera coerente e unitaria con il percorso espositivo già esistente, sulla scorta di un preciso progetto scientifico già predisposto. Questa iniziativa, frutto di una virtuosa collaborazione tra Comune e Provincia, consentirà, dunque, di arricchire la collezione del Museo e rendere maggiormente funzionale e attrattiva l’offerta culturale del Capoluogo”.