C’è anche un pezzo di Catanzaro a vincere il David di Donatello

La catanzarese "Indaco" è parte della produzione di "Inverno", il corto vincitore del premio cinematografico

C’è anche un pezzo di Catanzaro nella produzione di “Inverno” premiato con il David di Donatello come miglior cortometraggio. Si tratta della Indaco Film di Luca Marino che in soli tre anni è riuscito a fare incetta di due dei riconoscimenti più ambiti del cinema italiano. Nel 2018 fu “Bismillah” diretto da un altro catanzarese doc, come Alessandro Grande, a vincere il David facendo conoscere la giovane Indaco nel grande firmamento dello spettacolo. Ora è arrivato un inatteso ed entusiasmante bis con “Inverno”, scritto e diretto dal pugliese Giulio Mastromauro con la sua società “Zen Movie” che produce e distribuisce corti a livello internazionale.

“Inverno” racconta di Timo, il più piccolo di una comunità greca di giostrai, che affronta un durissimo inverno con la sua famiglia. “Sarà emozionante rivivere un’altra volta la magia di rappresentare l’Italia agli Oscar 2021“, commenta Marino sul suo profilo facebook. “Quando il mio amico Giulio Mastromauro mi fece leggere la sceneggiatura pensai subito: Che bella storia, io ci sono. Un progetto complesso, ma organizzato nei minimi particolari. Dalla scelta delle location, agli attori, alla grande professionalità di tutti i reparti. Ringrazio chi ci ha creduto, tutti gli altri co-produttori che hanno reso possibile tutto questo. Ricevere un altro David di Donatello, a distanza di due anni, significa che i sacrifici, la formazione continua e la passione per il cinema prima o poi vengono ripagati“.

inverno vince david donatello

Il film vanta la collaborazione, oltre che di Rai Cinema, anche della Calabria Film Commission che ha sostenuto la promozione festivaliera del corto raccogliendo oggi i frutti di una intensa attività a supporto dei talenti emergenti del territorio. Una squadra vincente che è già al lavoro per il prossimo impegno. Come annunciato di recente, la Indaco produrrà il primo lungometraggio del conterraneo Mario Vitale che sarà girato in parte anche nella provincia di Catanzaro e avrà come protagonista un volto noto come Beppe Fiorello.

Domenico Iozzo