Quantcast

Evento su Bernini a Catanzaro: successo per la mostra

Il Complesso monumentale San Giovanni si è confermato il contenitore ideale per il grande evento su Bernini a Catanzaro organizzato da 4Culture e E-Bag

La mostra “Il trionfo delle meraviglie Bernini e il Barocco Romano” ha chiuso i battenti registrando migliaia di visite all’ evento su Bernini a Catanzaro, al Complesso San Giovanni di Catanzaro. Un evento dal respiro nazionale, organizzato da 4Culture e E-Bag, che è andato ben oltre la sola esposizione tradizionale, promuovendo un vero e proprio festival culturale che ha dato lustro alla città e alla Calabria. L’assessore alla cultura Ivan Cardamone (del gruppo Forza Italia) ha così evidenziato il successo della proposta: “Il Complesso San Giovanni si è confermato il contenitore ideale per un grande evento che ha proiettato il Capoluogo al centro dell’attenzione. Per l’amministrazione guidata dal sindaco Abramo e per tutto il territorio 4Culture srls rappresenta una grande risorsa grazie anche alle royalties che la società versa nelle casse comunali. Un esempio positivo di gestione pubblico-privata che funziona riuscendo a mettere in campo una ricca programmazione con un importante indotto e ritorno di immagine che hanno costo zero per l’ente”.

Simona Cristofaro di 4Culture e Andrea Perrotta di E-bag hanno aggiunto che l’ evento su Bernini a Catanzaro “è stato il quinto evento promosso al Complesso San Giovanni frutto di una programmazione che nasce esclusivamente sul nostro territorio, dalla scelta dell’idea progettuale alla selezione delle maestranze fino alla realizzazione dei contenuti. Dalla Calabria, la mostra ha conquistato i media nazionali, come la rivista La Freccia diffusa su tutti i treni italiani.

Gli organizzatori con i tanti visitatori
evento su Bernini a Catanzaro numerosi i visitatori

Le scuole sono state una parte integrante arrivando da tutto il territorio regionale, conquistate da una proposta didattica, unica nel suo genere, caratterizzata da laboratori dedicati, realtà aumentata e visite immersive. Anche l’interazione con le associazioni, gli ordini professionali e le tante realtà territoriali ha fornito una grande risposta, basti pensare alla “Notte al Museo” organizzata dal Comune che ha registrato a dicembre centinaia di visitatori. L’auspicio – concludono – è quello di poter crescere in futuro sempre di più all’insegna di sinergie positive che sono fondamentali per la crescita culturale ed economica del nostro territorio”.