Un drive-in a Catanzaro? L’idea c’è e l’assessorato alla cultura la vuole concretizzare, ecco dove

Il parcheggio della Cittadella o quello del Musofalo sarebbero le aree interessate

Covid safity first. Potrebbe chiamarsi così il primo Drive-in che dovrebbe aiutare a recuperare il terreno perduto in questi mesi nel campo del cinema. Un modo per tornare gradualmente ad una vita normale e nello stesso tempo dare l’opportunità all’indotto del cinema di non soccombere alle conseguenze dello stop forzato a causa del contagio da Coronavirus.

Un progetto a cui sta lavorando Ivan Cardamone, assessore alla cultura del Comune di Catanzaro, con il suo staff.

Per il momento c’è un annuncio sui social, ma pare che le trattative e le interlocuzioni con le ditte specializzate nel settore siano a buon punto.

La prima cosa da fare è individuare un’area utile. Per questo sono due al momento in esame. Il parcheggio della Cittadella regionale ed il Musofalo. Sono i due spazi che darebbero la possibilità di utilizzare gli stalli in maniera alternata.

In ogni caso, stante la situazione generale, Ivan Cardamone sta provando a far ripartire la cultura con tutti i mezzi possibili e necessari, perché questi mesi possano essere solo un antico ricordo