Quantcast

Catanzaro, l’omaggio musicale a San Francesco di Paola con i ragazzi delle scuole “Mattia Preti” e “Patari-Rodari”

Protagonisti i cinquanta ragazzi, tra coristi e orchestrali, che ciascuno dalla propria stanza hanno registrato la propria esibizione

Le orchestre e i cori degli Istituti Comprensivi “Mattia Preti” e “Patari – Rodari” di Catanzaro in questi ultimi mesi avevano lavorato duramente per chiudere in bellezza le attività del Piano Triennale delle Arti nazionale con i concerti da tenere al Santuario di Paola e alla chiesa di San Francesco a Catanzaro. L’emergenza coronavirus e la quarantena forzata a casa non ha reso possibile lo svolgimento degli eventi, ma nonostante tutto le scuole sono andate avanti con la didattica a distanza mettendo su un’anteprima musicale. Un vero e proprio preludio dei concerti che saranno organizzati dal vivo, sempre nel rispetto delle regole sanitarie, alla riapertura dell’anno scolastico.

i ragazzi delle scuole Mattia Preti e Patari-Rodari

Protagonisti i cinquanta ragazzi, tra coristi e orchestrali, che ciascuno dalla propria stanza hanno registrato la propria esibizione per il video “Francisco De Paula”, con testo di Giovanni Sole e musiche di Francesca Prestia. Un omaggio al santo patrono della Calabria, Francesco di Paola, preparato nell’ambito del progetto in rete “Eccellenze della Calabria antica”, cofirmato dai dirigenti scolastici Angelo Gagliardi e Anna Rotella. “E’ stato un modo speciale per imparare, sia noi grandi che i più piccoli, mettendoci alla prova con le registrazioni di ogni singola parte e il successivo montaggio finale”, commenta la maestra cantastorie Francesca Prestia. “Anche in tempo di Covid, la scuola attraverso la musica e il canto, la pratica orchestrale e corale, si conferma luogo di crescita e di promozione della conoscenza storico-critica, di partecipazione creativa, di interazione dinamica col proprio territorio e la sua storia”.

D. I.