Archivio Storico Catanzaro riprende attività consultazione. Per ora in remoto

Lo annuncia l'assessore alla Cultura Ivan Cardamone

“L’Archivio Storico Comunale Emilia Zinzi di Catanzaro è pronto a riprendere le attività di consultazione, dopo la chiusura forzata imposta per l’emergenza coronavirus che ha sospeso tutti i servizi di consultazione in situ”. Lo rende noto l’assessore alla cultura Ivan Cardamone specificando che “4Culture Srls, la società che ne gestisce i servizi, in sinergia con l’Assessorato, garantirà la continuità del servizio attraverso la modalità di consultazione temporaneamente in remoto, ideata al fine di contenere il rischio di contagio COVID-19.

La misura, del tutto eccezionale e transitoria, prevede la possibilità per gli utenti di inviare le richieste di consultazione tramite e-mail, senza recarsi in archivio di persona in quanto, in questo frangente, rimane sospeso il servizio di consultazione sul posto. Le modalità sono indicate nel regolamento dell’Archivio Storico e riportate sul portale www.catanzarodascoprire.it, nella sezione “Archivio Comunale”.

Gli utenti potranno informarsi sulla procedura da seguire per la richiesta delle ricerche e della consultazione dei documenti storici, scaricando la modulistica e prendendo visione dei regolamenti e delle norme nazionali”.