Il Museo del Rock riapre le porte ricordando Ennio Morricone

Doppio appuntamento con due capolavori del cinema italiano musicati dal celebre compositore

Il Museo del rock, dopo il lungo lockdown, riapre le porte al pubblico con un tributo cinematografico al maestro Ennio Morricone. Previsto un doppio appuntamento martedì 14 e martedì 21 luglio, alle ore 20.30.

Cinema e musica: “Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto” e “Sacco e Vanzetti”

“Un omaggio, se permettete anche a Gianmaria Volontè che imperversa con la sua personalità,  con la proiezione di due grandi film della migliore cinematografia italiana”. Così si legge nella presentazione sulla pagina facebook del museo a cura di Piergiorgio Caruso. “Per la prima serata ci sarà “Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto” del 1970. Capolavoro di Elio Petri con Salvo Randone e la stupenda Florinda Bolkan. La settimana successiva racconteremo la storia di un martirio, quello di Sacco e Vanzetti, proiettando il potente film omonimo del 1971 di Giuliano Montaldo. I temi musicali del maestro sono tra i più celebri e i più vicini all’universo del rock che lui abbia mai composto. La ritmica serrata del primo film, le canzoni di Joan Baez nel secondo: storia della musica del ‘900. Ci accodiamo pure noi ai canti di gloria nei confronti del maestro. Lo facciamo volentieri, Morricone è stato il più grande di tutti.

Generico luglio 2020

Dalla trilogia del dollaro in poi ha rivoluzionato il modo di concepire il commento musicale di un film. La musica non più semplice sottofondo musicale, ma protagonista al pari degli attori e del regista. Vi immaginate film da lui musicati privi della sua musica? La sua influenza artistica sul linguaggio rock meriterebbe, poi, la stesura di un libro. Niente da dire, Morricone, e con lui Sergio Leone, sono stati per la cultura popolare italiana quello che Lennon e McCartney e Jagger e Richards sono stati nell’ambito della cultura anglosassone. Tutto è cambiato esteticamente, artisticamente e filosoficamente dopo di loro. Giganti senza tempo. Here’s to you…Ennio & Sergio!”.

Le proiezioni saranno ad ingresso contingentato nel rispetto delle disposizioni anti-covid. E’ necessaria la prenotazione telefonando al numero 3398154789.