Weekend d’estate su Radio 2 con la voce catanzarese di Gianfranco Valenti

Ritorna sabato 8 agosto "Che spettacolo" in coppia con Silvia Salemi

Sabato 8 agosto tornerà su Rai Radio 2 la voce catanzarese di Gianfranco Valenti in coppia con Silvia Salemi per una nuova edizione estiva di “Che spettacolo”. Appuntamento ogni sabato e domenica, fino al 13 settembre, dalle ore 22 alle 23, per trascorrere un’ora in compagnia della buona musica e di tutto quanto fa spettacolo, oggi come ieri, oggi più di ieri.

“In un momento in cui lo spettacolo è ancora in fase di lenta ripresa, la Rai ha avuto fiducia in noi e ha deciso anche di aumentare il numero di puntate, non più una sola volta a settimana, un fattore che ci inorgoglisce e ci responsabilizza al tempo stesso”: così Valenti racconta l’attesa verso il nuovo debutto dagli studi di Via Asiago dopo il lungo lockdown che lo ha visto  sperimentare sul web con un format personale intitolato “Good Night Italy”.

“Abbiamo voluto costruire una formula che fosse in grado di guardare al passato – prosegue – celebrando i grandi artisti di ieri, non con uno sguardo nostalgico ma attraverso un ponte ideale con il presente. Parleremo, perciò, di teatro, cinema e televisione con i principali appuntamenti in programma. E ancora, racconteremo al pubblico i festival, le sagre e le più curiose iniziative presenti su tutto il territorio nel corso dell’estate 2020”.

Nel programma ci sarà spazio anche per un’ampia gamma di tematiche: “Parleremo anche di sport con la presenza di un esperto come Giorgio Simonelli insieme al quale ricorderemo i momenti spettacolari legati al calcio e, in particolare, alle precedenti edizioni dei campionati europei, evento che si sarebbe dovuto svolgere quest’estate. Con i nostri ospiti in diretta discuteremo anche di cucina: chiederemo loro se prediligono lo spuntino di mezzanotte e cosa bolle in pentola per il pranzo della domenica. E poi ancora green economy ed ecologia, insomma tutto quello che, nel proprio genere, fa notizia ed è perciò spettacolare. Speriamo, come sempre – conclude Valenti – che il pubblico possa seguirci e apprezzare la nostra proposta”.