“Sei tu”: musica e promozione della città nel primo inedito di Max

Presentato il videoclip di Massimiliano Iannino storico frontman della Vasco Rock Show

Una produzione musicale tutta made in Catanzaro che fa della promozione dei talenti e del territorio la propria cifra distintiva. Si intitola “Sei tu” il primo inedito di Massimiliano “Max” Iannino che ha scelto la sala concerti di Palazzo de Nobili per una presentazione in grande stile del videoclip pubblicato oggi sul web.

Frontman della Vasco Rossi Show da più di un decennio, il cantante catanzarese ha scelto di aprire una nuova strada artistica che naturalmente risente dell’influenza del grande rocker italiano, con la volontà comunque di esprimere una propria e autonoma idea musicale. La valorizzazione delle energie locali è al centro del progetto: a firmare la prima canzone di Max ci sono Christian Muccari e Fabrizio Rotundo, arrangiatori del pezzo, mentre il regista del video è Giuseppe Cristiano.

Per l’assessore allo spettacolo, Alessandra Lobello, “si tratta di un’iniziativa che si coniuga con la programmazione ideata dall’amministrazione per offrire una vetrina ai talenti catanzaresi. Il videoclip di “Sei Tu” mette in evidenza alcuni scorci particolari della città che anche i catanzaresi spesso non conoscono, contribuendo a promuovere il nostro territorio”.

Per Max si tratta di un traguardo cullato da tempo raggiunto in un momento particolare, come quello del lockdown e della pausa forzata dei concerti con la tribute band di Vasco. “Volevo raccontare una storia d’amore con gli occhi increduli e pieni di domande e di incertezze di una donna. Sulla scia della tradizione del cantautorato italiano, ho voluto cantare un amore strano e difficile dal punto di vista maschile. Questo progetto coesisterà con la cover band, in queste vesti mi sento pienamente me stesso”.

La voce e l’interpretazione personali di Max emergono con intensità nel video diretto da Giuseppe Cristiano che ne ha condiviso lo spirito rock: “Credo che Catanzaro sia una città ancora sottovalutata dal punto di vista artistico – ha detto – e insieme abbiamo voluto investire su un connubio ideale di talenti e professionalità diverse”.

Di seguito le interviste realizzate durante la presentazione al Comune.