Le caricature di Leonardo Cannistrà premiate a Salsomaggiore Terme

Il giovane artista di Catanzaro sul podio della quinta edizione del World Humor Awards

E’ salita anche la Calabria, e nello specifico Catanzaro, sul podio della quinta edizione del World Humor Awards. Lo ha fatto con il giovane artista Leonardo Cannistrà che in quel di Salsomaggiore Terme, dove si è svolta la cerimonia di premiazione al Palazzo dei Congressi, si è aggiudicato il Bronze Trophy della sezione Caricature, con un suo ritratto di Francesco Guccini. La sua caricatura del Guccio è infatti piaciuta alla giuria presieduta dal papà di Supergulp, Guido De Maria – disegnatore che ha fatto la storia del mondo del fumetto in Tv e nei primi spot pubblicitari -, che lo ha scelto tra i 250 autori di ben 71 paesi del mondo, che hanno partecipato al concorso. Il World humor awards “Dal mondo piccolo al mondo grande” è una competizione, organizzata ogni anno da Gianandrea Bianchi, dedicata ai disegnatori umoristi di tutto il mondo e assegna riconoscimenti ad opere letterarie, pubblicitarie e dello spettacolo che abbiano valorizzato l’umorismo.

Per Cannistrà, originario di  Fossato Serralta, quello di Salsomaggiore è l’ennesimo riconoscimento alla sua arte: autore dei murales di Montepaone, non si occupa solo di street art o caricature, per tutto lo scorso mese di luglio, ad esempio ha tenuto una personale al Museo del Presente di Rende, “Istantanee di vita”, a cura di Roberto Sottile, una mostra con al centro il dramma sanitario che stiamo ancora vivendo da qualche mese a questa parte con i suoi eroi quotidiani.