Quantcast

Dalle origini di Catanzaro alla monarchia Normanno-Sveva. Incontro questa sera alla Casa Gaslini

Lo studioso Domenico Montuoro presenta il suo libro "Catanzaro. Dalle origini alla monarchia normanno-sveva. La contea dei Loritello ai Ruffo edito da Rubbettino

Questa sera alle 19 nella Casa Gaslini, all’interno di Parco Gaslini in Via Caracciolo 31, lo studioso Domenico Montuoro presenta il suo libro “Catanzaro. Dalle origini alla monarchia normanno-sveva. La contea dei Loritello ai Ruffo” edito da Rubbettino.
Con lui ci saranno Francesco Cuteri e Giuseppe Hyeraci.

Di seguito una breve decrizione del libro Il volume, utilizzando una vasta ricognizione bibliografica, descrive gli eventi fondativi del chorion di Κατανζάριον-Catanzarion dalla dominazione bizantina al castrum normanno e termina con l’età sveva. Punto di snodo: il riconoscimento della «contea» e la traslazione del vescovato da Trischines/Trium Tabernarum a Catanzarij. I protagonisti: Goffredo di Loritello comes Catacensis e il pontefice Callisto II. Sono, altresì, ricostruiti sulla base delle risultanze documentali lo sviluppo urbanistico, economico, sociale e religioso di una comunità in trasformazione e le complesse vicende prosopografiche della famiglia Loritello fino all’ultima erede, la contessa Clemenza. Nei tempi di Federico II emergono le nuove figure dei conti Riccardo Fallucca e Anselmo de Justingen e si profila quella del capostipite della famiglia Ruffo: Pietro de Calabria.