Quantcast

Schermi-Cinema Multipiazza: film d’autore a partire dal 21 ottobre

Proiezioni fino al 31 ottobre in vari quartieri della città

Più informazioni su

Far vivere la periferia attraverso il cinema e far apprezzare la settima arte anche a coloro che, solitamente, non frequentano le sale cinematografiche. Torna a gran richiesta “Schermi-Cinema Multipiazza”, il progetto ideato e realizzato dall’associazione culturale Divina Mania. Dal 21 al 31 ottobre, in vari quartieri della città di Catanzaro, alle ore 21, verranno proiettati alcuni tra i più interessanti film d’autore degli ultimi anni. Inoltre, novità di questa edizione, spazio anche per i più piccoli con lungometraggi d’animazione a loro dedicati alle ore 18.30.

L’evento si muoverà per la città di Catanzaro attraverso un furgone attrezzato per la proiezione. Otto giorni per otto differenti piazze: Lido, Aranceto, Corvo, Pistoia, Materdomini, Gagliano, Pontepiccolo e Giardini di San Leonardo.

Si comincerà dal quartiere marinaro, in via Pola, il 21 ottobre, con le proiezioni de “La città incantata” di Hayao Miyazaki alle 18.30 e il pluripremiato “Reality” di Matteo Garrone, alle 21.

Il 22 ottobre ci si sposterà all’Aranceto, in via Teano, dove alle 21 sarà proiettato “Martin Eden” di Pietro Marcello, con protagonista Luca Marinelli, che per questo ruolo ha ottenuto la Coppa Volpi come migliore interpretazione maschile alla mostra del Cinema di Venezia nel 2019. Sabato 23, doppia proiezione nel quartiere Corvo, in via Bezzecca: ore 18.30 “L’illusionista” di Sylvain Chomet e ore 21 “Old boy” di Park Chan-wook, Gran Premio a Cannes nel 2004. Domenica 24 a viale Isonzo, in località Pistoia, sarà il turno di “Selfie” di Agostino Ferrente.

Pausa di qualche giorno per poi riprendere la settimana successiva. Giovedì 28, a Materdomini, in via Gravina, ci saranno “Fantastic Mr. Fox – Furbo, il signor Volpe”, con la regia di Wes Anderson, alle ore 18.30, e “La profezia dell’armadillo”, l’adattamento cinematografico della graphic novel di Zerocalcare, diretto da Emanuele Scaringi, alle ore 21. Venerdì 29 ottobre, ci si sposterà a Gagliano, in piazza Fontana. Alle 18.30 sarà il momento de “La gatta cenerentola”, pluripremiato ai David di Donatello e ai Nastri d’argento del 2018, e alle 21 “City of God” di Fernando Meirelles, vincitore di svariati premi ai Bafta 2003.

Sabato 30 tutti a Pontepiccolo, in via Zavarroni, dove saranno proiettati “Appuntamento a Belleville” di Sylvain Chomet, ore 18.30, e “Lo chiamavano Jeeg Robot” di Gabriele Mainetti, alle ore 21, premiatissimo nel 2016 ai David di Donatello e ai Nastri d’argento. Chiusura il 31 ottobre ai Giardini di San Leonardo con “Il mio vicino Totoro” di Hayao Miyazaki, alle 18.30 e “I miserabili” di Ladj Ly, alle 21, Miglior film ai Cèsar del 2020. Gli eventi sono gratuiti. Schermi è realizzato con il supporto di Scena Unita, Cesvi Onlus, La Musica che gira Music Innovation hub. Partner istituzionali sono il Comune di Catanzaro, la Calabria Film commission e l’Anec Calabria. La produzione esecutiva è a cura di Open Fields Productions.

Il commento dell’assessore agli Spettacoli Alessandra Lobello
“Dopo la pausa per Covid riparte, finalmente, la rassegna di cinema itinerante “Schermi”, importante appuntamento che toccherà in otto tappe altrettanti quartieri della città da giovedì 21 a domenica 31 ottobre. Dopo il successo della prima edizione, i ragazzi catanzaresi che con passione e amore per il cinema hanno deciso di riproporla, svolgono un’azione meritoria e da sostenere come, del resto, ha fatto la giunta del sindaco Abramo deliberando il patrocinio gratuito all’iniziativa. Organizzata dall’associazione “Divina mania”, la rassegna “Schermi” è importante soprattutto per il valore sociale che propone gratuitamente, affidando a quello che potremmo definire cinema di strada una funzione di socializzazione che, a causa della pandemia, è diminuita, ma va recuperata”.

Più informazioni su