Russo: “La cultura dovrà essere importante per rilanciare Catanzaro”

Mostra Barillaro, parla il presidente della commissione cultura in Comune

Dichiarazione del consigliere Danilo Russo, presidente commissione Cultura:

“Il quinquennio appena trascorso ha visto la città di Catanzaro essere protagonista di una serie di mostre di altissimo livello nazionale e internazionale. Ricordo quelle su Escher e Chagall, per esempio. Oggi l’esposizione “L’oblio dei corpi” di Giuseppe Barillaro, giovane artista calabrese formatosi all’Accademia di Belle arti di Catanzaro, indica ulteriormente la volontà dell’amministrazione comunale di valorizzare i nostri giovani talenti, di supportarli dando seguito ad un ciclo virtuoso di eventi che proiettano la città nel futuro, grazie anche alla bellissima cornice del complesso monumentale del San Giovanni. Catanzaro nei prossimi anni dovrà essere rilanciata sempre più con la Cultura. Siamo in un periodo di transizione e credo che tutti i candidati sindaco che oggi si affacciano alla competizione elettorale debbano tenere ben presente nella loro agenda di governo la centralità dell’arte e della Cultura, valorizzando i luoghi e gli artisti della nostra terra come ha fatto questa amministrazione.

Quanto a Barillaro, l’equilibrio perfetto delle sue opere lo rendono un artista originale, inedito, provocatore e per certi versi geniale. Nonostante sia ancora giovane il suo curriculum e i suoi successi sono degni di nota, è un artista calabrese che incassa con merito apprezzamenti e riconoscimenti. Se vogliamo, possiamo definirlo come un concreto simbolo di riscatto della nostra terra. Barillaro è uno dei volti più belli e positivi della Calabria e siamo orgogliosi di lui”.