Calabria…casa tua: lo spot del Consiglio Regionale dedicato ai Bronzi

Prodotto da Alfa Video Produzioni. Le riprese e il montaggio sono di Eugenio Capellupo e Teresa Simone. L’attore è Fabio Rondinelli e la voce narrante di Edoardo Siravo. La regia di Daniele Ravaglia

Più informazioni su

Dopo l’approfondimento  (“Cinquant’anni …e molto di più) del 20 luglio sui Bronzi di Riace nell’Aula del  Consiglio regionale, al quale sono intervenuti, con la partecipazione di una folta rappresentanza dei sindaci della Calabria, il  presidente dell’Assemblea  Filippo Mancuso, la vicepresidente della Giunta regionale Giusy Princi e il direttore del Museo Archeologico Nazionale Carmelo Malacrino, l’altra iniziativa, promossa dal Consiglio, si terrà martedì 16 agosto a Reggio Calabria: “La notte dei Bronzi”.

Vanno ricordate anche, sempre a cura del Consiglio (Per celebrare l’anniversario dei 50 anni dal ritrovamento), la proiezione dell’immagine dei due guerrieri sulla facciata di Palazzo Campanella, il libro “I Bronzi di Riace”  (edito  da Laruffa e i cui  autori sono Carmelo Malacrino e Daniele Castrizio) e lo spot “Calabria…Casa tua”, che – spiega il presidente Mancuso –  come Consiglio abbiamo voluto realizzare, per contribuire a  promuovere l’immagine della nostra Calabria. Lo spot racconta di Ulisse che rinuncia a lasciare la terra che lo ha ospitato, perché ormai la considera “casa sua”. Diversamente dal racconto omerico in cui, dopo mille peripezie, egli fa ritorno nella sua Itaca, in questa rappresentazione, rapito dalla bellezza e dal mistero del luogo in cui si trova, l’eroe decide di rimanere in Calabria. Lo slogan finale (“Calabria…Casa tua”) diventa la chiave dell’intera narrazione e la sintesi del tradizionale spirito di accoglienza e della cultura dell’ospitalità dei calabresi. Autore (e regia)  dello spot è Daniele Ravaglia.

Lo spot è stato prodotto da Alfa Video Produzioni. Le riprese e il  montaggio sono di Eugenio Capellupo e Teresa Simone. L’attore è Fabio Rondinelli e la voce narrante di Edoardo Siravo. La regia di Daniele Ravaglia

Più informazioni su