Appello di alcuni malati cronici: “Non lasciateci senza farmaci essenziali per le nostre terapie”

Inizia a scarseggiare nelle farmacie il Plaquenil 200, utile per molte malattie, ed in questo momento sperimentato sui contagiati Covid-19

In questi giorni di emergenza Covid -19 sono entrati nel nostri linguaggio comune termini che fino ad ora erano sconosciuti ai più.  Uno di questi è  idrossiclorochina solfato, un componente che si trova nei farmaci utili a curare l’artrite reumatoide presente nel PLAQUENIL 200. Farmaci che in questo momento vengono  utilizzati nel tentativo di dare un minimo di efficacia alle cure per i contagiati Covid-19.

Ma questo farmaco viene da sempre impiegato anche per altre sindromi, come ad esempio la sindrome di Siogren una malattia autoimmune che si cura con immunosoppressori.

E da qualche giorno pare che anche le farmacie di Catanzaro, come sta accadendo in altre città, ne siano sprovviste.

L’Aifa non lo ha ancora inserito tra i farmaci indisponibili, ma la preoccupazione per chi ne fa uso periodico, si somma a tutte le altre di questo momento.

Da qui l’appello all’Asp e a tutti gli organi competenti, nella pur giusta lotta all’epidemia di Coronavirus, non si dimentichino le necessità di alcuni malati cronici.