Botricello, il sindaco Michelangelo Ciurleo riprende il camice

Figura fra i 300 medici volontari per ospedali del nord

Se cercate un esempio di specchiata umanità, chiedete del primo cittadino di Botricello Michelangelo Ciurleo. Il sindaco di Botricello, medico cardiologo in quiescenza, figura nell’elenco  dei trecento medici italiani, selezionati dalla Protezione civile italiana, in partenza verso alcuni  ospedali del nord Italia,  nosocomi vicini al collasso per la pandemia. A darne notizia ieri, 30 marzo 2020, è stato lo stesso medico botricellese in una diretta Facebook.

“Ci sono momenti in cui bisogna rimboccarsi le maniche. Siamo dinnanzi a una guerra con un nemico  invisibile. Anche i nostri avi hanno fatto le guerre, questa guerra è diversa: solo la medicina può fermarla”, ha asserito, con tono solenne e poca voglia di sorridere,  Michelangelo Ciurleo, ammettendo che “ ha preso la sofferta decisione dopo aver visto le immagini delle persone morte e dei medici e infermieri in difficoltà.”

Dalla fascia tricolore al camice bianco: cambiano i colori, non diminuiscono le responsabilità per il provetto politico della provincia di Catanzaro.